La grotta del sale per curare le allergie

10 milioni di italiani ne soffrono: occhi che piangono, starnuti provocati dal naso, bronchi che rispondono con tosse, affanno, sibili d’asma. Quei fastidiosi pruriti alla pelle. In Ucraina una grotta miracolosa di sale, 300 metri sotto terra, è stata trasformata nel reparto speciale dell’ospedale che guarisce questo tipo di asma

É arrivata la primavera, la natura si risveglia, i microscopici granuli, contenuti negli stami dei fiori, cominciano a svolazzare numerosissimi per l’aria, è il ciclo della natura che si perpetua attraverso l’impollinazione. Granuli indispensabili alla vita che, per chi soffre di allergia, si trasformano in “malvagi persecutori”, responsabili della schiavitù da farmaci (cortisonici, antistaminici, vaccini).

Una percentuale che va dal 20 al 35 % della popolazione (in Italia si stimano 10 milioni di soggetti interessati) che vive nei paesi industrializzati risponde al fenomeno esprimendo una patologia derivante da un’eccessiva attività del sistema immunitario (ipersensibilità) dinanzi a quelli che vengono definiti “allergeni”, ossia agenti estranei.

Sostanze molto diverse rientrano nella categoria degli allergeni, si passa dai pollini alla polvere, dalle spore alla muffa, sino ai cibi, agli acari e a qualsiasi cosa quel dato sistema immunitario riconosca come estraneo.

Relativamente alle modalità di contatto l’allergene induce una sintomatologia differente anche se sempre di origine infiammatoria: l’interessamento degli occhi porterà a prurito, lacrimazione, congiuntivite; se invece la reazione di ipersensibilità interessa il naso avremo starnuti, rinorrea, ostruzione; i bronchi risponderanno con tosse, affanno, sibili, asma; la cute con prurito, arrossamenti, eczema, orticaria; l’apparato gastroenterico con crampi, nausea, vomito, diarrea.

Le malattie allergiche sono provocate da ipersensibilità derivanti dalla liberazione di sostanze dotate di azioni specifiche da parte di cellule altrettanto specifiche come le mastcellule e i basofili già sensibilizzati dall’interazione dell’antigene con IgE, una reazione di difesa eccessiva del sistema immunitario dinanzi a sostanze considerate erroneamente nocive. L’errore di valutazione incorre al primo contatto, la sostanza estranea non solo viene riconosciuta come non compatibile con l’organismo, ma viene riconosciuta come pericolosa. Il sistema immunitario opera “segnalando” l’estraneo alla sua memoria interna ed iperproducendo anticorpi pronti a reagire in maniera massiccia qualora si ripresentasse un secondo contatto (processo di sensibilizzazione).

L’etiologia, nonché causa della patologia stagionale, la si considera plurifattoriale, ossia sono molteplici le cause che possono scatenarla. Sicuramente alla base vi è una predisposizione genetica sulla quale agisce l’esposizione ad allergeni ambientali.

In Italia sono le graminacee e le urticacee le piante che per lo più causano disturbi inquadrabili nell’ambito delle allergie stagionali, ragion per cui i soggetti che soffrono di ipersensibilità del sistema immunitario nel periodo cosiddetto della pollinazione dovrebbero cercare di evitare di restare per molto tempo all’aperto, soprattutto in giornate ventose e soleggiate e nelle ore che fanno seguito a piogge o temporali in quanto i pollini possono frantumarsi in particelle ancora più piccole e intrusive per l’organismo. Le persone iper -reattive, o francamente affette da allergie stagionali, sarebbe bene che aerassero gli ambienti nei quali trascorrono il loro tempo soprattutto nelle prime ore del mattino o a tarda sera quando la concentrazione dei pollini è minore e che cercassero di trascorrere le vacanza in località marittime o in alta montagna.

Gli allergeni entrano in contatto con l’organismo soprattutto attraverso l’aria respirata, I pollini più comuni sono presenti nell’aria da metà gennaio a fine settembre:

nocciolo: da gennaio a fine marzo.
olmo: da metà febbraio ad aprile.
pioppo e salice: da marzo a fine maggio.
parietaria: da maggio a settembre ( soprattutto sulle coste a sud dell’Italia )
betulla: da aprile a metà giugno.
quercia, faggio, platino, pino: da metà maggio a metà agosto.
piantaggine, acetosa: da maggio ad agosto.
graminacee: da metà maggio a metà settembre.
tarassaco: da maggio a giugno.
ortica: da maggio a settembre inoltrato.

Anche se non appartengono alle allergie stagionali è comunque importante citare gli “allergeni da casa”, presenti ovviamente nel corso di tutto l’anno ma che danno gli stessi sintomi di quelli stagionali e sono:

prodotti che si trovano sulla desquamazione della cute di animali presenti nelle nostre case come cani, gatti, uccelli, conigli, cavie;
prodotti fecali di un acaro (il dermatofagoide) che vive negli ambienti polverosi e umidi, specialmente nei materassi di lana, nei tappeti e nelle moquette.

I dati che mostrano l’incidenza della patologia allergica ci rivelano un drammatico aumento negli ultimi 50 anni nella popolazione che vive nei Paesi industrializzati; le forme allergiche più diffuse sono: l’eczema atopico, la rinite allergica, l’asma allergica.

Persone affette dall’asma camminano in una lunga galleria di una miniera di sale a 300 metri sotto il villaggio ucraino di Solotvino. La permanenza nella miniera fa parte di un trattamento unico offerto da un ospedale ucraino specializzato in allergologia. La cura ha avuto un grande successo per il trattamento dell’asma e di altre malattie respiratorie, in particolare nei bambini.

Un suggerimento terapeutico

L’Halotherapy, o Sale Therapia, parrebbe un trattamento terapeutico che non si avvale dell’utilizzo di farmaci, ma di una soluzione salina dispersa nell’aria in particelle aerosoliche all’interno della grotta del sale.

E ‘un metodo basato sul principio del naturale microclima riscontrabile nelle miniere di sale, conseguente l’osservazione della bassa incidenza di problematiche a carico dell’apparato respiratorio nei lavoratori delle miniere di sale regolarmente esposti ad aria satura di polvere salina per lunghi periodi di tempo.

CNN Vital Signs – Salt Cave London – http://www.saltcave.co.uk

(VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=dR0mQLmM93E&feature=player_embedded )

L’haloterapia (dal greco halos = sale) è una terapia naturale basata sulla somministrazione per via inalatoria di cloruro di sodio medicale micronizzato. I benefici effetti sono noti da secoli e supportati da vasta letteratura medica al punto che in molti paesi europei è considerata una vera e propria terapia sanitaria.
Numerosi studi clinici hanno evidenziato che i meccanismi di azione sono molteplici: mucolitico, antibatteriologico, antiinfiammatorio, immunomodulatore e iposensibilizzante.

Il sale attiva la funzionalità delle ciglia vibratili presenti sull’epitelio delle vie respiratorie migliorando la clearance mucociliare e apporta delle intrinseche proprietà battericide e batteriostatiche sulla microflora.
Gli effetti sistemici riconducono il corpo ad un corretto equilibrio psicofisico; si induce una naturale disintossicazione, migliora la respirazione con una minor tendenza a raffreddori ed influenze, migliora il sonno ed il rilassamento.
È scientificamente provato che la grotta di sale contrasta sinusiti, laringiti, bronchiti, otiti, asma, psoriasi, dermatiti e patologie della cute.

Il sale inoltre vanta proprietà igroscopiche, ossia è in grado di assorbire le molecole d’acqua presenti nell’ambiente circostante, e parrebbe che l’esposizione in grotta di sale potesse avere effetti antiedemigeni e decongestionanti contribuendo così ad alleviare la fatica, stimolando la circolazione e rafforzando il sistema immunitario

La Sale Therapy al momento sembrerebbe l’unico metodo capace di curare superando gli svantaggi delle opzioni di cura esistenti, in quanto i farmaci utilizzati per trattare la sintomatologia da iperergia, seppur efficaci, spesso inducono seri effetti collaterali, visto il forzato uso ripetuto e prolungato.

L’Haloterapia viene utilizzata con successo nel trattamento delle patologie respiratorie ostruttive, dalla cura del raffreddore e dell’influenza, alle allergie, all’asma, alle bronchiti sino alla fibrosi cistica, la sinusite, la rinite, l’enfisema .

Le proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie dell’aerosol secco di cloruro di sodio si sono dimostrate efficacissime nel trattamento di infezioni a carico dell’orecchio, della pelle come eczemi, dermatiti e psoriasi.

Il trattamento Haloterapico in grotta di sale include:

terapia di infiammazioni bronchiali
rimozione di particelle di polline nell’aria da vie aeree
rafforzamento del sistema immunitario che diminuisce reazione allergica ai pollini
operazioni di pulizia e igiene delle vie respiratorie
prevenzione e trattamento di raffreddore e influenza
miglioramento dei disturbi dermatologici quali acne, dermatite e psoriasi
miglioramento della condizione del russare
miglioramento della qualità del sonno

Nella grotta di sale viene utilizzato il nuovo top-of-the-line halogenerators che riduce i grani di sale in piccole particelle delle dimensioni di 1-10 micron. Le particelle più grandi di 5 micron sono catturati nel naso e gola, mentre le particelle più piccole possono penetrare in profondità nei polmoni.
Le camere sono dotate di aria fresca filtrata da filtri HEPA che catturano ed eliminano fino al 99,97 per cento di tutte le particelle sospese e da filtri a carbone attivo che rimuovono i composti organici volatili (COV) che possono avere un effetto negativo sulla salute.
Le superfici nelle grotte di sale sono rivestiti con sale marino naturale che crea un ambiente sterile e a carica ionica negativa.

Note bibliografiche:

http://www.bioresearch.ee/

http://www.stanzadelsale.it/strutture-stanza-del-sale-grotta-del-sale.asp

http://www.saltroomorlando.com/halotherapy-salt-therapy.html

http://www.saltcave.co.uk/#howtreat http://www.segnalasito.eu/categoria/medicina_e_salute/haloterapia_halotherapy

http://www.mybestlife.com/ita_salute/incasodi/allergie.htm

http://www.terzaeta.com/med/2001/marzo/21_03_2001.html

http://www.yourself.it/primavera-allergia-ai-pollini/

Immagini:

http://www.pourfemme.it/tag/pollini/

http://www.leserre.it/enciclopedia-457/graminaceae/graminacee-ornamentali/calamagrostis

 

 

Tutti i tipi di massaggi al 50%

Preparati per la bella stagione…

Da Halo Center Poliziano inizia la promozione “In Forma per l’Estate”: tutti i massaggi da un’ora scontati al 50%…..

STANCHE DEI SOLITI MASSAGGI?
Regalati un momento unico A SOLI 25€!
Potrai unire benessere e relax in un ambiente speciale: la nostra grotta di sale!

Niente è più bello che mantenersi in forma rilassandosi…

Non aspettare l’ultimo minuto,
CHIAMA SUBITO!!

halocenter.poliziano5@hotmail.it
02-39562631
IMG_7739.JPGIMG_7743.JPG

Haloterapia

Haloterapia

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
La terapia del sale, haloterapia è l’assorbimento di particelle saline attraverso l’esposizione a microclimi quali spiagge in località di mare (idrohaloterapia), grotte salmastre e miniere di sale (speleoterapia) o altri microclimi simili naturali o realizzati artificialmente, con vari metodi in locali confinati, nell’intento di ottenere un beneficio per la salute umana.

Caratteristiche

Tutti i mari della terra, in concentrazioni variabili contengono una serie di sali minerali e altri elementi indispensabili per la vita e utili per la salute umana. Le onde che si infrangono sulle rive di tutti i grandi mari originano una brezza sottilissima, ricca di questi oligoelementi, che viene definita comunemente salsedine marina. Le particolari caratteristiche del micro-clima di una miniera di sale includono temperatura stabile dell’aria, l’umidità e la mancanza di sostanze inquinanti nell’aria, come pollini, ed è univoco per ogni miniera. In profondità la pressione dell’aria è anche significativamente maggiore del suolo che è stato trovato a beneficiare chi soffre di malattie respiratorie in studi condotti presso il Mar Morto, che è sotto il livello del mare. I giacimenti naturali di salgemma minerale sono derivati da antichi laghi e mari evaporati e contengono cloruro di sodio principalmente, includendo anche concentrazioni variabili di altri sali minerali come calcio e magnesio, manganese e solfati aventi proprietà più o meno benefiche, a seconda della fonte d’origine.

Storia

I popoli che storicamente hanno vissuto intorno alle rive del Mar Mediterraneo ci hanno lasciato innumerevoli segni della presenza di stazioni balneari nate a scopo terapeutico. Ma anche negli altri continenti, popolazioni del tutto diverse tra loro hanno giovato delle ricchezze che il mare riesce a donare.

Nelle aree del pianeta molto interne e lontane dai mari, altri metodi hanno consentito di preservare il benessere e la salute. Ci sono registrazioni di un miglioramento della respirazione dei minatori in epoca romana e medievale.Il Dr Feliks Boczkowski studiando gli effetti curativi di bagni in acqua salata, scrisse nel 1843 che i minatori operanti nelle miniere di Wieliczka non soffrivano di malattie polmonari e il suo successore istituì un centro benessere sulla base di queste osservazioni.

L’uso moderno di questa terapia iniziò in Germania, quando il dottor Karl Hermann Spannagel notò il miglioramento della salute dei suoi pazienti dopo che si erano nascosti nella grotta carsica Kluterthöhle per sfuggire ai pesanti bombardamenti. È oggi praticato in luoghi come Bystrianska in Slovacchia, Solotvyno in Ucraina e Wieliczka in Polonia (vicino a Cracovia: sede della più lunga galleria di sale d’Europa, a 226 metri di profondità, che ospita un sanatorio.[1]

Cura

Una seduta in una grotta di sale equivale a tre giorni di aria di mare. Gli halogeneratori o micronizzatore di sale sono macchine altamente sviluppate che schiacciano il salgemma in particelle di dimensioni micrometriche a secco, ionizzano le particelle e le rilasciano in aria. Particelle di sale di dimensioni 0,1-2,5 micrometri sono in grado di sfuggire alle difese naturali delle vie aeree superiori e di viaggiare in profondità nei polmoni al livello degli alveoli. Viene tipicamente utilizzato in una piccola stanza con pavimento e pareti rivestite di salgemma. Le lampade di sale sono un altro metodo di salgemma ionizzato. Un grande cristallo di sale naturale è scavato e riscaldato con una candela o lampadina. I cristalli emettono un bagliore attraente in vari colori di rosa, arancio, rosso o viola a seconda dei minerali presenti.

Respirare un aerosol di acqua salata ipertonica (3-7% NaCl) è stato trovato efficace come trattamento per il pesante accumulo di muco tipico della fibrosi cistica. I vantaggi di questa terapia sono stati notati da malati che regolarmente hanno navigato verso l’Australiae così sono stati esposti al aerosol naturale della salsedine. L’uso di soluzione salina consegnata da un nebulizzatore per il trattamento di bronchiolite nei bambini è stato sistematicamente riveduto. La conclusione è stata che gli esperimenti suggeriscono che la soluzione salina nebulizzata al 3% può ridurre significativamente la durata della degenza ospedaliera e migliorare il punteggio clinico di gravità nei bambini con bronchiolite virale acuta.[2]

Note

  1. ^ Salt Caves For Natural Health – Lonely Planet
  2. ^ Salt Therapy for Treatment of Asthma, Sinusitis, Hayfever, Ear Infection and More :: Natural Treatments, Drug Free Therapy :: Salt Cave London, Kent, Milton Keynes, Edinburgh …

PROFUMI PROFUMI PROFUMI!!!

Oltre ai trattamenti anticellulite, pressoterapia con o senza fanghi, massaggi di ogni tipo, estetica di base….
Oltre alle lezioni di Yoga, anche individuali e alle sedute di grotta di sale….
Halo center Poliziano è lieta di offrirvi i migliori profumi per la persona e non solo a prezzi veramente convenienti…
Profumi per uomo e donna, deodoranti, profumi per ambienti, armadi, prodotti per la pulizia della tua casa, saponi, make up……..
Vieni subito a provare!!!!
Halo center Poliziano
Via poliziano 5 Milano
IMG_7731.JPG

GROTTA DI SALE GRATIS PER TUTTI FINO AL 23-1-2015

Festeggia il 1′ compleanno di Halo center Poliziano!!!
Per tutti una seduta di grotta di sale GRATIS!!!!
Dedicati 40 minuti di puro relax, mettiti comodo e rafforza il tuo organismo con i benefici del sale….
Infatti 40 minuti di grotta di sale equivalgono a 3 giorni di mare.

Chiama e prenota subito allo: 02/39562631 da martedì a venerdì dalle 10,00 alle 18,00 orario continuato e il sabato dalle 10,00 alle 16,00

Oppure scrivici da qui attraverso il modulo contatti o a halocenter.poliziano5@hotmail.it

#grottadisale

#haloterapia
IMG_7562.JPG

NON PREOCCUPATEVI PER LA VOSTRA LINEA IN QUESTI GIORNI DI FESTA!!!

SIETE PREOCCUPATE PER LA VOSTRA FORMA FISICA PERCHÉ MOLTO PROBABILMENTE DURANTE QUESTO PONTE NATALIZIO MANGERETE DI TUTTO E DI PIÙ?

NON PENSATECI!!
A VOI CI PENSA HALOCENTER POLIZIANO…..
IMG_7495.JPG

Cellulite Wikipedia

 Cellulite

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La cellulite estetica, da non confondere con la cellulite infettiva, in termini medici più correttamente denominata panniculopatia edemato-fibro-sclerotica o PEFS, indica una condizione alterata del tessuto sottocutaneo che è ricco di cellule adipose. Si trova sotto la pelle ed è caratterizzata da ipertrofia delle cellule adipose, dove, negli spazi intracellulari si accumulano liquidi (residui dei processi biochimici dell’organismo) in eccesso. L’equilibrio del sistema venoso e linfatico (la linfa è un liquido che raccoglie i materiali di scarto dell’organismo e scorre nei vasi linfatici) è modificato con un rallentamento del flusso sanguigno e una ritenzione di liquidi da parte dei tessuti.

Tipi di cellulite

Occorre distinguere tra cellulite e cellulite estetica.

Cellulite

La cellulite è più correttamente chiamata liposclerosi ed interessa oltre la metà della popolazione, distribuendosi prevalentemente tra le donne (8-9 donne su 10), ma coinvolgendo anche il genere maschile, sia pure generalmente in forma più lieve (fino a 4 uomini su 10). Il termine cellulite è un termine improprio in quanto in medicina, il suffisso “ite” sta ad indicare un processo flogistico del pannicolo adiposo sottocutaneo e delle strutture anatomiche in esso contenute. Il termine medico ritenuto più idoneo è pannicolopatiaedematofibrosclerotica:

  • pannicolo: indica che il problema è situato a livello del pannicolo adiposo sottocutaneo
  • edemato: informa che prima a livello dell’ipoderma e poi nel derma, dove si trova il sistema sanguigno e linfatico, v’è una situazione di edema (ristagno di liquidi) probabilmente dovuto a cattiva circolazione.
  • fibrosclerotica: segnala che stanno avvenendo fenomeni di organizzazione fibrosa (come se dovessero delimitare l’edema).

Cellulite estetica

La cellulite estetica si può dividere in tre fasi di crescita:

  • Edematosa: Crea un edema cioè accumulo di liquidi ed è presente nel tessuto adiposo, soprattutto intorno alle caviglie, ai polpacci, alle cosce e alle braccia.
  • Fibrosa: Forma una fibrosi, cioè aumenta il tessuto connettivo che indurisce quello adiposo. È caratterizzato da piccoli noduli e dalla cute a buccia d’arancia.
  • Sclerotica: Forma una sclerosi, così che il tessuto diventa duro e nascono noduli di grandi dimensioni. Molto dolente.

Esistono diversi tipi di cellulite:

La cellulite compatta

Colpisce soprattutto i soggetti in buona forma fisica con una muscolatura tonica poco mobile: la zona più interessata è spesso dolente e sulla cute compaiono delle smagliature, si localizza sulle ginocchia, cosce e sui glutei.

È la forma più comune, è dura, tende l’epidermide (strato più superficiale della pelle) al massimo si presenta soda sotto le dita; è aderente ai piani sottostanti e non si modifica in rapporto alla posizione del soggetto. Raramente dolorosa al tatto o spontaneamente, si accompagna quasi sempre a segni di affaticamento venoso o linfatico di ritorno degli arti inferiori. Si notano: facilità all’ematoma ed alle smagliature, espressione quest’ultima di un disagio delle fibre elastiche del derma (secondo strato della pelle)

La cellulite molle

Colpisce persone di mezza età che hanno tessuto ipotonico o in soggetti che variano di peso. La cellulite molle è costituita da infiltrati mobili con presenza di noduli sclerotizzati; si localizza all’interno delle cosce e delle braccia.

La cellulite edematosa

È caratterizzata dalla presenza di una componente idrica: ristagno liquido dei glutei e del bacino conferiscono ai tessuti un aspetto gonfio e spugnoso.

È molto dolente al tatto e spesso anche spontaneamente. È sempre associata ad una cattiva circolazione venosa e linfatica degli arti inferiori: inizialmente compare solo un senso di pesantezza e di tensione alle gambe ed ai piedi; col passare degli anni si possono aggiungere segni più marcati di insufficienza venosa fino ad avere la presenza di gonfiori tali che la digitopressione lascia un incavo persistente sulla pelle.

Questa forma costituisce lo stadio finale della degenerazione ed è caratterizzata da tessuto spugnoso, cascante in posizione eretta ed oscillante durante la deambulazione. Alla palpazione il tessuto muscolare è praticamente inconsistente. La terapia è estremamente difficile ed inizialmente deludente. Gli esercizi ginnici mirati giocano un ruolo fondamentale. Colpisce prevalentemente la parte bassa delle gambe, i piedi e le caviglie dando origine alle cosiddette “gambe a colonna”.

Cause della cellulite

Molte sono le cause che danno origine alla cellulite, spesso dipendente da vari fattori che si sommano fra loro. È causata da un’alterazione del microcircolo. Alcuni fattori non sono causati da noi e quindi non sono eliminabili. Questi li definiamo primari (ad es. il sesso, la razza[1] o la familiarità). Gli altri fattori che sono collegati all’andamento della nostra vita li definiamo secondari. Sono collegati a patologie particolari o all’assunzione di farmaci. Infine esistono fattori aggravanti dovuti al nostro stile di vita che sicuramente potrebbero essere controllati adottando uno stile di vita diverso (ad es. cattiva alimentazione o sedentarietà).

Fattori primari

  • Nelle donne è favorevole la formazione di cellulite, poiché nella donna prevale l’azione degli estrogeni sui recettori specifici.

Fattori secondard

I fattori secondari sono causati da due aspetti:

  • Il ciclo mestruale, infatti l’aspetto a buccia d’arancia nel periodo pre mestruale si accentua
  • Durante la gravidanza; quando aumenta il livello degli estrogeni ormoni femminili, a causa di questo abbiamo fattori positivi e fattori negativi, questi sono:
  1. aumento dell’appetito
  2. miglioramento dell’umore
  3. ristagno dei liquidi
  4. aggravamento della circolazione sanguigna

Di norma, la cellulite aumenta dopo la menopausa, in assenza di trattamento ormonale sostitutivo.

Fattori aggravanti

Vi sono molti fattori aggravanti della cellulite come:

  • Vita sedentaria o dimagrimento eccessivamente rapido: il tessuto muscolare cede e quindi si aggrava la situazione visiva della cellulite. Per avere meno problemi di cellulite bisogna essere sempre in movimento, il moto infatti aiuta a mantenere efficiente muscolatura, circolazione e metabolismo aiutando a bruciare i grassi e a prevenire la stasi circolatoria.
  • Causa un’alimentazione sbagliata, cioè troppo piena di calorie e di cibi ricchi di grassi e di sale, si forma un accumulo di adipe localizzato, ritenzione dei liquidi.
  • Postura sbagliata e con gambe accavallate, contribuisce ad aggravare la circolazione sanguigna e quindi la cellulite perché comprime i vasi.
  • Troppo tempo in piedi immobili causa una cattiva circolazione sanguigna, perché il sangue fa fatica a risalire dagli arti inferiori, con conseguente stasi circolatoria.
  • L’abbigliamento troppo stretto causa cattiva circolazione perché comprime i vasi.
  • Scarpe troppo strette o con tacco troppo alto, ostacolano il ritorno venoso e linfatico e impediscono il corretto funzionamento dell’importantissima “pompa venosa”.
  • Stress e fumo sono altri fattori che aggravano lo stato della cellulite perché: Lo stress aumenta il livello degli ormoni dello stress e invece il fumo ha un’azione vasocostrittrice e aumenta i radicali liberi che peggiorano il microcircolo e aiutano ad accelerare l’invecchiamento cutaneo.
  • Essere in sovrappeso o affetti da obesità

Prevenzione e rimedi

Diversi accorgimenti possono aiutare a prevenire la cellulite. Alcune attenzioni nell’alimentazione, un’attività fisica costante, l’uso di abiti confortevoli e non troppo stretti, scarpe con tacchi non eccessivamente alti e modificazioni della postura sono i rimedi più facili da attuare per prevenire questo fastidioso disturbo della pelle.

Possibili rimedi

  • Fare sport con regolarità.
  • Curare la salute della pelle.
  • Eliminare fumo ed alcool.
  • Bere molta acqua.
  • Mangiare molta verdura e frutta.
  • Evitare cibi troppo grassi o fritti.
  • Seguire una dieta equilibrata, senza però perdere troppo velocemente i chili in eccesso.

Possibili trattamenti

  • Termoinfiltrazioni: terapia farmacologica non chirurgica, che grazie a delle piccole iniezioni agisce nel tessuto connettivo sottocutaneo.
  • Linfodrenaggio: massaggio che serve a riattivare la circolazione linfatica, sfruttando movimenti manuali lenti, utilizzando una pressione molto bassa (max 40mmHg). Attraverso tali manovre si suppone venga riattivato il sistema linfatico superficiale e quindi venga veicolato lo smaltimento delle tossine dell’organismo.
  • Ionoforesi: è una corrente continua che passa da un polo all’altro. Si suppone aiuti così l’assorbimento dei principi attivi delle sostanze.
  • Pressoterapia: è utilizzata soprattutto su pazienti che oltre a manifestare inestetismi dovuti alla cellulite presentano edema e gonfiori. Si effettua inserendo le gambe in speciali gambali che, gonfiandosi e sgonfiandosi ritmicamente,si suppone drenino i liquidi e riattivino la circolazione.
  • Ginnastica passiva: viene effettuata tramite uno stimolatore elettrico. Questo macchinario serve per contrarre involontariamente il muscolo rendendolo più tonico quindi migliorando l’aspetto visivo della cellulite.La ginnastica attiva resta comunque più efficace.
  • Mesoterapia: trattamento di esclusiva pertinenza medica, che consiste in iniezioni locali, intradermiche e/o sottocutanee, con aghi e iniettori speciali, di piccole dosi diluite di farmaci (anestetici, vasodilatatori, vitamine ecc.).
  • Lipocavitazione: applicazione medica della cavitazione tramite macchinari a ultrasuoni. La lipocavitazione provoca l’implosione delle cellule adipose che saranno successivamente smaltite tramite l’ausilio combinato di pressoterapia o linfodrenaggio. È adatta a soggetti in sovrappeso.

Voci correlate

Note

  1. ^ Umberto Nardi, La cellulite: identificazione e terapie, Tecniche Nuove, 2001 ISBN 8848111572

Messaggio inviato (torna indietro)

Massaggio Decontratturante Milano

Massaggio Decontratturante

Il Massaggio Decontratturante

serve per trattare muscoli contratti, vale a dire che sono muscoli accorciati che hanno perso parte della loro elasticità. Spesso tale muscoli sono indolenziti e induriti. Possono limitare il movimento completo di un’articolazione o bloccarlo addirittura.

Muscoli contratti cronicamente possono infiammarsi e causare dolori anche agli articolazioni.

Il massaggio decontratturante serve per ripristinare la consistenza originale del muscolo e di preservarlo alla lunga da danneggiamenti causato da contrattura.

Per tutti i sportivi è indicato di fare cicli di massaggi decontratturanti, ma è altrettanto indicato per persone che sono regolarmente sottoposto a vari situazioni di stress o lavori sedentari, specialmente davanti ai computer.

I massaggi decontratturanti possono essere iniziati in fase di dolore acuto come anche in fase di “non dolore”!

 

Dolori alle spalle alle cervicale e alla testa?

Per tanti il dolore alle spalle, alla cervicale e a volte anche alla testa fanno parte della quotidianità.  La vita sedentaria, il lavoro al PC, lo stress degli impegni e appuntamenti accumulano le tensioni preferibilmente in questa zona.

Indurimenti muscolari (contratture) non solo causano dolori ma modificano la struttura del muscolo in modo che perde parte della sua elasticità. Questo significa che diventa rigido, non riesce piú allungarsi del tutto per svolgere la sua funzione correttamente. Alla lunga i muscoli accorciati possono influenzare la postura e portare a degli infiammazioni articolari (cervicale, spalle).

E opportuno di decontrarre prima possibile la muscolatura, anche prima di sentire dolori. E sufficiente sentire piccoli indolenzimenti o pesantezza sulle spalle o alla testa. La terapia si riduce in tempo e fatica prima viene curato il sintomo!

La terapia consiste in tecniche di fisioterapia e massoterapia. Se ci sono dei dubbi basta prenotare una visita dallo studio FISIOMASSAGE  oppure un consulto (gratuito) .

 

COSA DEVI FARE PER SCIOGLIERE I NODI DEL MUSCOLO?

Il muscolo è composto da fibre elastiche che si possono, distendere, allungare e ammorbidire con massaggi specifici.

Il massaggio decontratturante è una tecnica particolare che permette al fisioterapista di sciogliere le fasce muscolari fibra per fibra.

Il passaggio delle mani sui muscoli scioglierà i “grumi” muscolari ed i “nodi” che si causano dolore e rigidità.

un esempio pratico di mal di schiena: LOMBALGIA

L’origine del problema può essere di varia natura:

I CUSCINETTI CHE SI TROVANO TRA UNA VERTEBRA E L’ALTRA (DISCHI INTERVERTEBRALI) SI STIANO NEL TEMPO DISIDRATANDO

LE VERTEBRA INIZIANO A LAVORARE MALE, MUOVENDOSI IN CONFLITTO TRA DI LORO

INIZIA UN PROCESSO INFIAMMATORIO E DI DEGENERAZIONE DELLE ARTICOLAZIONI (ARTROSI)

I MUSCOLI INIZIANO A CONTRARRSI PER RIFLESSO E PER DIFESA

SI INIZIA A SENTIRE DOLORE

PURTROPPO IL MECCANISMO NON FINISCE QUI…

LA CONTRATTURA MUSCOLARE PREME SULLE TERMINAZIONI NERVOSE, AUMENTANDO IL DOLORE

L’INFIAMMAZIONE PRODUCE DELLE SOSTANZE CHIMICHE CHE AUMENTANO IL DOLORE

IL DOLORE TI FA CAMMINARE E MUOVERE MALE, PROVOCANDO ALTRI PROBLEMI

I MUSCOLI CONTRATTI AUMENTANO IL LAVORO SCORRETTO DELLE ARTICOLAZIONI PEGGIORANDO L’INFIAMMAZIONE

L’INFIAMMAZIONE AUMENTA LA CONTRATTURA MUSCOLARE

 

Con un ciclo di MASSAGGI DECONTRATTURANTI  si ottengono buoni risultati rispetto al dolore a alla rigidità!

IL PRIMO MASSAGGIO TE LO OFFRE HALOCENTERPOLIZIANO… PRENOTE SUBITO IL TUO MASSAGGIO PERSONALIZZATO DI 30′ ALL’ INTERNO DELLA GROTTA DI SALE!!!

Super offerta, massaggi a questi prezzi non esistono da nessun’altra parte…
CHIAMA LO 02-39562631 E PRENOTA SUBITO LA TUA SEDUTA GRATIS!!!

Nella grotta di sale, e soprattutto il trattamento di sale (chiamata haloterapia), può andare bene a chiunque, a qualsiasi età e sesso in quanto è una vera e propria cura naturale senza utilizzo di farmaci o chissà che se non l’uso esclusivo del sale e dei suoi potenziali benefici naturali intrinsechi ed ormai ben noti, in quanto vanta primo fra tutti la proprietà igroscopica che consiste nella capacità di assorbire l’umidità facendo si che l’ambiente delle grotte di sale portino ad effetti sgonfianti e che decongestionano, alleviando il senso di fatica ed aumentando, migliorando e potenziando sia la circolazione sia il sistema immunitario di ognuno.

A chi è indicata la grotta di sale?
Anziani, bambini, sportivi, uomini stressati, donne in stato di gravidanza etc. tutti possono provare il trattamento dell’haloterapia che apporta svariati ed importanti benefici a tutto l’organismo in generale. In ogni caso si sconsiglia di fare il trattamento nelle grotte di sale alle persone afflitte da cancro, oppure con insufficienza cardiaca, in caso di ipertensione arteriosa grave oppure se si è allergici allo iodio (molto ricco nel sale). Per ogni dubbio è utile parlare con il proprio medico che potrà illustrare maggiormente le caratteristiche dell’haloterapia effettuata nella grotta di sale.

Durata della seduta nella grotta di sale
Durante la terapia nella grotta di sale (solitamente una sessione è della durata di 40 minuti) le persone si mettono seduti comodamente nella grotta attrezzata di comode postazioni e per la durata della sessione, ci si mette all’ascolto di musica rilassante e si respirano tutti i benefici derivanti dal sale. Secondo una statistica sembra proprio che respirare l’aria pulita e ricca di benefici del sale aiuti a ridurre l’assunzione di antibiotici e cortisonici.
caratteristiche del microclima di una miniera di sale e tali specifiche sono:
temperatura stabile dell’aria (tra 18 e 24° C)
umidità costante attorno al 40-60%
mancanza di sostanze inquinanti nell’aria
L’aria così pulita con ioni negativi nelle minuscole particelle di sale entrano nel sistema respiratorio raggiungendo anche la parte più profonda del polmone (alveoli) ed aiutano a migliorare la respirazione nonché a migliorare alcune stati di salute. Difatti sulla base di studi clinici, l’aria salina diffusa riduce l’infiammazione del tratto respiratorio complesso; assorbire l’edema (gonfiore) della mucosa e l’ampliamento dei passaggi delle vie aeree, sbloccando blocchi nei bronchi e bronchioli ripristinando così il trasporto normale della mucosa e rapida eliminazione dei residui di catrame ed eventuali allergeni.

I benefici del sale
La terapia del sale, più precisamente chiamata “haloterapia” (dal greco “halos” significa sale), è una terapia olistica che consiste nella somministrazione a mezzo di inalazione di cloruro di sodio respirato in un ambiente creato appositamente, cioè in una grotta di sale completamente rivestita di sale. Grazie ad uno speciale apparecchio posto all’interno della stanza vengono nebulizzate le particelle di sale che vengono inalate dalle persone che provano i benefici delle grotte di sale.

Le azioni benefiche del sale sono molteplici ad esempio degli studi clinici hanno evidenziato proprietà:

mucolitiche
antibatteriologiche
antinfiammatorie
immunomodulatrice
iposensibilizzante
Tali benefici erano noti già nel medioevo, infatti i monaci di quei tempi portavano i malati nelle caverne di sale vicino ai monasteri per beneficiare al meglio delle proprietà sovra menzionate ed inoltre osservando che i minatori polacchi nelle miniere di sale nel diciannovesimo secolo riscontravano riduzioni significative di malattie e disturbi respiratori e polmonari, i trattamenti nelle grotte di sale presero piede e diventarono di moda e nei paesi sovietici sono certificati addirittura come terapia medica e sono anche presenti nelle strutture sanitarie nazionali.

Trattamenti benefici derivanti dalla terapia nella grotta di sale
Nelle grotte di sale si verificano benefici all’intero sistema respiratorio, circolatorio ed apporta anche benefici alla salute della pelle.

I maggiori benefici ne ricavano le persone affette da:
asma
bronchite cronica
tosse
sinusite
febbre da fieno
allergie respiratorie
tonsillite
otite
fibrosi cistica
infiammazione cronica delle membrane mucose
infiammazione cronica dei bronchi e dei polmoni
rinite
mal di gola
laringite
ipotiroidismo

Inoltre apporta benefici in caso di:
disturbi vascolari e cardiache (insufficienza circolatoria, condizioni post-infarto, l’ipertensione)
affezioni dermatologiche (infiammazione della pelle, psoriasi, eczema)
malattie psicosomatiche (nevrosi, depressione, stanchezza, stress)
migliora la qualità del sonno

Il sale dell’Himalaya nella grotta di sale
Il sale usato nelle grotte di sale è un particolare sale rosa derivante dall’Himalaya in quanto ricco di molteplici minerali utili alla salute del nostro organismo come ad esempio:
Calcio: aumenta le forze difensive della resistenza del corpo alle malattie infettive, normalizza il sistema nervoso autonomo, impedisce le reazioni allergiche e rafforza a livello osseo;
Potassio: migliora le condizioni del sistema neuromuscolare e la coordinazione motoria ed inoltre agisce contro l’aritmia cardiaca ed è utile in caso di edemi;
Magnesio: migliora ed accelera l’invio di impulsi nervosi ai muscoli, aiuta a rilassare la muscolatura, accelera la guarigione delle ferite, abbassa la pressione arteriosa;
Rame: migliora la circolazione sanguigna, diminuisce il livello di zucchero nel sangue ed ha un effetto anti-infiammatorio;
Bromo: abbassa la pressione arteriosa e previene le convulsioni;
Iodio: aiuta a normalizzare il grasso nel corpo;
Fluoro: utile per rafforzare ossa e denti, rafforzare il sistema immunitario.

Quanti trattamenti si consigliano nelle grotte di sale?
Le persone che soffrono di raffreddore, sintomi influenzali o disturbi respiratori (non gravi) in generale solitamente si consigliano 8-10 sedute presso una grotta di sale, mentre per le patologie respiratorie e dermatologiche (asma, bronchite, sinusite, psoriasi etc.) se ne consigliano in genere 15-20 sedute e per rilassarsi ed alleviare lo stress pressante quante se ne vogliono.

Le grotte di sale per i bambini
Anche i bambini possono effettuare delle sedute di trattamento nelle grotte di sale, difatti si parla di un ambiente naturale, senza farmaci, il trattamento risulta confortevole e non invasivo ed i bambini beneficiano dei risultati in modo ancor maggiore degli adulti. In diverse strutture di grotta di sale sono previsti addirittura degli spazi appositi e dedicati ai più piccoli che così non si annoieranno nel tempo di sessione.

La grotta di sale contro lo stress e tensione
I trattamenti di haloterapia nella grotta di sale sono consigliati anche per rilassarsi e combattere lo stress quotidiano in quanto il sale ha una naturale capacità di bilanciare la carica positiva dell’organismo legando ioni positivi in eccesso a ioni negativi del sale: in breve le forze si neutralizzano e vengono anate le vibrazioni e le cariche nocive nell’ambiente elettromagnetico così come nel nostro corpo. Ecco perché risulta una buona terapia antistress.

Abbigliamento nella grotta di sale
Nella grotta di sale non è previsto un particolare abbigliamento ed il sale non danneggia i tessuti dei vestiti, però si consiglia un abbigliamento comodo per rilassarsi ancor di più ed inoltre si devono togliere le scarpe prima di entrare per mantenere l’ambiente pulito.

Respirare in una grotta di sale aiuta a respirare “in modo sano e di qualità” migliorando e potenziando tutto l’apparato respiratorio ed ottenendo altri effetti benefici sul tutto l’organismo come ad esempio disintossicandolo dalle tossine in eccesso ed aumentando il sistema immunitario, l’attenzione, la concentrazione e nel contempo aiuta a migliorare il sonno, la meditazione ed il rilassamento generale.

Considerazione finale sulla grotta di sale
Con questo testo redatto speriamo di avere reso l’idea sul fatto che le grotte di sale non sono l’ennesima trovata commerciale o moda passeggera, ma una vera fonte e semplice fonte di benessere alla quale tutti possono usufruire ad un prezzo piuttosto abbordabile che si aggira attorno a 20,00 euro.

E A TUTTO QUESTO NOI AGGIUNGIAMO UN MASSAGGIO A VOSTRO PIACIMENTO…

IMG_7376.PNG

AFFRETTATEVI… NATALE È ALLE PORTE!! Sedute di pressoterapia, massaggi, yoga e molto altro… È tutto in grotta di sale HALOCENTERPOLIZIANO

Offri un regalo Speciale!!!
E SE PORTI UN AMICO TI REGALIAMO UNA SEDUTA DEL TRATTAMENTO CHE PREFERISCI….

IMG_7376.PNG